Implantologia: 5 risposte ai tuoi dubbi

By 10 Luglio 2019 Approfondimenti, ITA

L’implantologia rappresenta oggi il miglior modo per ripristinare il sorriso e la salute dentale dei pazienti.

Esistono però diversi dubbi riguardo agli impianti dentali che vogliamo chiarire rispondendo a cinque domande frequenti che i nostri pazienti ci pongono al primo consulto. Eccole!

1 - Chi può sottoporsi ad un’operazione implantologica?

La terapia tramite impianti dentali si può effettuare solo con pazienti che possiedano determinate caratteristiche, in particolare:

  • i giovani che hanno concluso la fase di crescita a cui mancano alcuni denti permanenti;
  • soggetti che, in seguito a trauma, hanno perso alcuni denti nell’ambito di una dentatura sana;
  • soggetti che hanno già eseguito in passato riabilitazioni orali con ponti fissi che necessitano ora di rifacimento;
  • portatori di protesi rimovibili parziali (scheletrali) o totali (dentiere) che per ragioni funzionali, estetiche o psicologiche necessitano di una protesi fissa.

Non ci sono limiti di età tuttavia si deve valutare per ogni caso clinico la reale condizione psico-fisica.

2 - Quali sono i vantaggi rispetto ad altre terapie?

L’implantologia è una terapia che interviene in caso di perdita dei denti naturali ed è una valida alternativa alle protesi mobili ai ponti tradizionali. I principali vantaggi rispetto a questo tipo di terapie sono:

  • integrità dei denti adiacenti, evitando quindi di devitalizzare i denti sani;
  • ripristino della capacità masticatoria;
  • mantenimento delle normali funzioni muscolari facciali;
  • arresto del processo di riassorbimento dell’osso mandibolare o mascellare;
  • assenza di infiammazione gengivale e dolore collegato all’instabilità delle protesi;
  • maggiore sicurezza nel parlare e sorridere.

3 - Gli impianti sono soggetti a rigetto?

No, perché il titanio è un materiale totalmente biocompatibile. Esistono però rari casi di fallimento implantare immediato o a lungo termine (spesso causato da un non corretto mantenimento dell’impianto).

4 - Quanto dura un impianto dentale?

Potenzialmente per tutta la vita, a condizione che il paziente segua alcune semplici regole. In particolare una scrupolosa igiene domiciliare, riabilitazione secondo i parametri tecnici e controlli periodici.

5 - L’operazione è dolorosa?

L’operazione viene svolta in anestesia locale e quindi il paziente non avverte nessun dolore. Inoltre vengono prescritti successivamente farmaci analgesici e antinfiammatori. Presso lo Studio Parenti operiamo inoltre con la sedazione cosciente, per ridurre al minimo l’ansia dell’intervento e aumentare il comfort del paziente.